legamenti / SENSIBILE TRACCIA

2014 / Zampextra / Milano

Di una forma ripresa, proiettata, disegnata, ancora ripresa, di nuovo proiettata e disegnata, cosa resta?
Nessun passaggio è neutro. Il pubblico presente diventa soggetto della performance: in un processo di continua trasposizione, digitale e manuale alternano aggiunte e riduzioni al proprio essenziale.
Il disegno, inteso come pratica di chiarificazione, diventa una ricerca sull’uomo, sul confronto tra visione, sintesi e memoria. I soggetti diventano presenza, le tracce testimonianza.


Of a filmed, projected, drawn form, and again projected and drawn, what does it remain?
No passage is neutral. The audience is the subject of the performance: in a process of continuous transposition, digital and manual alternate addictions and reductions to their essential.
Drawing, intended as a practice of clarification, becomes a reserch on man, on the comparison among vision, synthesis and memory. Subjects become presence, traces become evidence.

LEGAMENTI is a project by Pietro Puccio, with Livia Albanese Ginammi, Stefano Comensoli / Sound design: Simone Pirovano