DI SEGNI E SUONI

2018

Un progetto di Pietro Puccio
Sound design di Simone Pirovano

Una installazione costruita con la partecipazione dei visitatori.
Un grande tavolo attorno al quale riunirsi e su cui tracciare liberamente linee.
Attraverso un sistema di amplificazione ed elaborazione in diretta, gli attriti prodotti sulla superficie diventano suoni: ogni segno un suono, ogni interruzione una pausa.
E mentre il sound design interseca e mescola tratti e ritmi, ciascuno si misura con gli strumenti a disposizione, i segni già presenti, le altre persone, i tempi, mostrando la potente evidenza sonora del disegnare.


An installation built on people’s involvement. A huge table around which people gathered and on which they sketched lines, freely. Thanks to a sound amplification system and a live processing, any rubbing on the table’s surface turned into a sound, any interruption a pause. And while the sound design intersected and melted sounds and rhythms, everybody challenged theirselves with the tools available, the lines already sketched, with other people and their rhythms, showing the powerful musical evidence of drawing.

Foto di Moreno Pirovano, Riccardo Caldirola

2018:
Zampextra – Salone del Mobile #breradistrict – Milano
Chiesa di S. Gregorio – Festival San Gregorio – Caslino d’Erba (Co)
Villa Confalonieri – Festival Agnesi – Merate (Lc)